UmbriaEnsemble – XVI Festival Terre d’Arezzo & UmbriaEnsemble – Comune di Spoleto

UmbriaEnsemble – XVI Festival Terre d’Arezzo
Venerdì 20 Agosto, ore 20.15, Pieve di Galatrona
Bucine (AR)

“Musica a Corte fra Sei e Settecento”

UmbriaEnsemble – Comune di Spoleto
Sabato 21 Agosto, ore 6.20, Rocca Albornoziana
Spoleto (PG)

“Omaggio a Piazzolla – Spoleto d’Estate”

 

                   Metti una Pieve romanica sulle colline toscane; una maestosa rocca medievale che domina il paesaggio spoletino invitando ad immergersi nelle fresche e silenziose leccete del Monteluco; metti la passione italica per i Festival e le rassegne concertistiche d’estate, quando il piacere del ritrovarsi diventa raffinata e amabile occasione di arricchimento spirituale; metti anche quella luce speciale che accende le albe ed i tramonti delle giornate di fine estate, ancora lunghe di sole dorato; metti, infine, il grande repertorio della Musica classica che non conosce eclissi né tramonti: ecco, questi sono alcuni degli elementi che andranno a combinarsi in imprevedibili quanto affascinanti configurazioni nel prossimo fine settimana concertistico di UmbriaEnsemble.

                             Tra Valdarno e Valdambra, ai piedi della Torre di Galatrona, si trova la Pieve romanica di San Giovanni Battista a Petrolo; defilata, ad un primo sguardo, tra le guglie dei cipressi che la incorniciano, la Pieve si apre poi in uno scrigno di tesori, con le opere ceramiche rinascimentali dei Della Robbia, solo per citare qualche inattesa bellezza. Un palco d’eccezione per l’UmbriaEnsemble (Angelo Cicillini, Violino; Luca Ranieri, Viola; M. Cecilia Berioli, Violoncello; Chiara Norica, Clavicembalo), ospite ancora una volta, Venerdì 20 Agosto, del XVI Festival “Terre d’Arezzo” con un repertorio dedicato alla “Musica a Corte”. Da Boccherini a Corelli, a Vivaldi, a Johann Christian Bach, un Concerto per tornare a respirare per una sera le atmosfere della Musica così come si faceva ed ascoltava nelle Corti europee del XVII e XVIII secolo.

                             Non meno eccezionale, solenne come il gesto di una religione laica ispirata alla Natura e alla Storia umana, il palco dello spettacolo che, poche ore dopo, vedrà l’UmbriaEnsemble alla Rocca Albornoziana di Spoleto. All’alba di Sabato 21, con inizio dalle ore 6.20, i musicisti umbri in formazione di quartetto d’archi (Angelo Cicillini e Cecilia Rossi, Violini; Luca Ranieri, Viola; M. Cecilia Berioli, Violoncello), ospiti della rassegna Spoleto d’Estate 2021, aprono la terza edizione dei Concerti dell’alba a Spoleto con un omaggio ad Astor Piazzolla nel centenario della nascita. Un’alchimia potente e sottile sposa le austere pietre della fortezza medievale alla musica che arriva ad avvolgerle con tenerezza, con nostalgia, con passione; un’alchimia che scavalca il tempo e ne restituisce l’essenza nell’istante sospeso di un’alba.

Per info e prenotazioni: carla60cianchettini@gmail.com – 338/8562727

 

umbriaensemble.it   
terredarezzomusicfestival.it
comune.spoleto.pg.it/spoleto-destate-2021/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Solisti di chiara fama e cameristi di alto spessore artistico che possono vantare esperienze e riconoscimenti considerevoli in ambiti linguistici classici ed innovativi.
    UmbriaEnsemble si presenta come un ensemble di alta qualità artistica e costante ricerca musicale.

    TELEFONO

    +39 075 35211

    WHATSAPP

    +39 346 722 0640

    EMAIL

    info@umbriaensemble.it

    PEC

    info@pec.umbriaensemble.it

    Newsletter