Umbriaensemble – Ministero della Cultura/Comune di Spoleto

UmbriaEnsemble – Ministero della Cultura/Comune di Spoleto
Sabato 15 Ottobre, ore 16
Chiesa di S. Maria in Campis, Spoleto

 “Storie dell’Apocalisse
Musica tra Cielo e Terra”

 


UmbriaEnsemble
Sabato 15 Ottobre, ore 18
Oratorio del Crocifisso, Foligno

“Elegia per Luciano”

 


               Una pietra scolpita mille anni fa. Reca l’immagine di un angelo che tiene in mano un libro, e di un agnello che porta una croce. I tratti sono semplici, ma intensamente comunicativi nei loro dettagli: l’angelo sta ritto, a testa alta, e con grande cura tiene in mano il libro; l’agnello sostiene la croce inclinando il capo e flettendo le gambe in un gesto quasi di misericordia. Due forme e due modelli tanto diversi tra loro, che parlano di una visione comune nell’unire terra e Cielo: la visione della salvezza.

                La pietra scolpita è infatti la chiave di volta dell’arco trionfale che, originariamente, si apriva sull’abside della Chiesa di Santa Maria in Campis, nella campagna spoletina, e che ora – per la radicale trasformazione che ha visto invertire nei secoli l’orientamento della Chiesa – è visibile al sommo dell’arco d’ingresso alla Chiesa. L’abside è infatti scomparsa; l’originario ingresso raffinatamente elaborato con una ricca teoria di simboli cristiani, è ora murato; ma la pietra scolpita è stata conservata, e girata per essere visibile dall’esterno. Perché la forza ed il valore del suo messaggio sono il tesoro prezioso che questo silenzioso tempio, edificato tra i campi, conserva. Libro e agnello sono infatti i simboli dell’Apocalisse, l’ultimo libro del Nuovo Testamento, secondo la tradizione redatto dall’Apostolo Giovanni, ed il cui contenuto è l’annuncio del Regno di Dio, la Rivelazione, dal greco Apokàlypsis. Una rivelazione, una summa dei libri che lo precedono nell’Antico Testamento e, insieme, la dolcezza di una benedizione: Beato chi legge, e beati quelli che ascoltano le parole di questa profezia e fanno tesoro delle cose che vi sono scritte, perché il tempo è vicino (Ap.1,3).

                 Una lettura complessa, quella del libro dell’Apocalisse, che si articola tra terra e Cielo, e che la Musica traduce e trasmette nelle sue sfumature più complesse. Sabato 15, proprio sotto la pietra scolpita con i simboli dell’Apocalisse, UmbriaEnsemble nella sua formazione di Quartetto d’Archi (Angelo Cicillini e Cecilia Rossi, Violini; Luca Ranieri, Viola; M. Cecilia Berioli, Violoncello) interpreta in Musica le figure scolpite, dalla visione celeste, al rigore della disciplina che conduce alla salvezza. Da Mozart – Adagio e Fuga K546 e Quartetto delle Dissonanze K465 – all’ Adagio op.11 di Barber e l’Intermezzo di Mascagni, nella campagna spoletina il giardino perduto dell’Eden diventa il paradiso ritrovato nelle letture del testo giovanneo a cura di Danilo Chiodetti.

                 Poco più tardi, nello stesso pomeriggio, il Quartetto d’Archi di UmbriaEnsemble sarà protagonista dell’Elegia per Luciano nello splendido e raffinato Oratorio del Crocifisso a Foligno. Una commemorazione, tra parole e Musica, dell’uomo, del politico e della sua eredità culturale nel centesimo anniversario del genetliaco. Quest’anno Luciano Radi avrebbe infatti compiuto cent’anni: un secolo attraversato da eventi che hanno portato cambiamenti radicali nella storia umana, e che nelle pagine scritte da Luciano si cristallizza nelle memorie del personaggio pubblico e nelle immagini poetiche più private, gemme di un Eden dello spirito che custodisce una vita intera di saggezza, fede, coraggio, dignità e amore.

 

umbriaensemble.it
goo.gl/maps/2PgjtrkWn8e8N9dn8
comune.spoleto.pg.it/turismoecultura/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Solisti di chiara fama e cameristi di alto spessore artistico che possono vantare esperienze e riconoscimenti considerevoli in ambiti linguistici classici ed innovativi.
    UmbriaEnsemble si presenta come un ensemble di alta qualità artistica e costante ricerca musicale.

    TELEFONO

    +39 075 35211

    WHATSAPP

    +39 346 722 0640

    EMAIL

    info@umbriaensemble.it

    PEC

    info@pec.umbriaensemble.it

    Newsletter